News

Le nuove inkjet di HP: potrà vincere l'inchiostro in ufficio?

09 aprile 2014

Questo è un articolo di Andy Slawetsky, nostro partner e agente in Nord America. Andy è Presidente di Industry Analists e vi consigliamo vivamente di iscrivevi alla sua newsletter.

"Ho visto le nuove stampanti a colori a getto d'inchiostro HP Officejet Enterprise (X555 e X585) in occasione del recente incontro con gli analisti HP all'inizio di questo mese a Boston. Ho anche una vecchia X576w che mi hanno appena mandato una settimana fa, quindi ho avuto la possibilità di giocarci un pò. 

La tecnologia utilizzata in questo prodotto è stata in precedenza utilizzata nella linea fallita di prodotti Edgeline che HP ha cercato di portare in ufficio qualche anno fa. Mentre il prodotto è stato eliminato, troppo presto a mio parere, quindi ho pensato che HP stesse pensando a qualcosa, la tecnologia si è evoluta al punto in cui HP può portare i clienti a 72 pagine al minuto a colori per meno di $1.000. Irreale, giusto?

HP utilizza la stampa a matrice larga, una testina di stampa fissa che permette alla testina di stampa di rimanere in una posizione piuttosto che dover scorrere avanti e indietro spruzzando inchiostro come lavorano le tradizionali stampanti. Il risultato è che può raggiungere velocità di stampa estremamente veloci utilizzando una tecnologia molto più verde rispetto alle stampanti laser.

In che modo è più verde? In primo luogo, utilizza un quantitativo minimo di energia. Posso dirvi che la mia stampante è stata qui per una settimana e non ha emesso un bip. A differenza di altri modelli a getto d'inchiostro che cambiano modalità, mantenendo in movimento l’inchiostro, eseguendo il lavaggio, ecc, questi dispositivi rimangono connessi alla rete utilizzando solo un filo di energia e, se non ho perso questi cicli occasionali, il che è del tutto possibile, queste stampanti non fanno questo processo, risparmiando energia e inchiostro. 

Quando una stampante laser si accnde, utilizza una enorme quantità di energia per caricare il tamburo, fondere l'immagine sulla carta, ecc.. Utilizza anche sostanze chimiche tossiche, metalli e altri materiali pericolosi ed emette livelli elevati di ozono nell'aria.

La stampa a getto d'inchiostro è un processo naturale. Il dispositivo spruzza inchiostro, che poi impregna la carta. Non è necessaria nessuna fusione. HP sostiene il suo dispositivo utilizza 80 watt di potenza durante la stampa. Un rapido controllo di DataMaster Online, printer-Benchmark.com rivela il consumo di energia dei prodotti laser a 35 PPM in A3.

Un cliente con migliaia di stampanti potrebbe ridurre significativamente i costi energetici nel cambiare una flotta di stampanti laser a questi dispositivi. Inoltre riducono la quantità di riciclo necessaria per mantenere i prodotti laser in operatività rispetto alle stampanti a getto d'inchiostro in termini di cartucce e imballaggi. I grandi clienti possono letteralmente spedire tonnellate di cartucce ad HP nel corso di un anno.

Cosa penso di queste stampanti? Personalmente, mi piacciono. Molto. Sembrano e si percepiscono come stampanti business class "reali". Le cartucce sono abbastanza grandi, in grado di stampare quasi 10.000 pagine. Il costo per pagina è eccellente a circa 0,013 dollari per pagina in bianco e nero e $ 0,066 per pagina in colore in base al costo delle cartucce che ho appena trovato su Amazon.com e pubblicato. I clienti possono ridurre i costi ancora di più dal ridimensionamento della qualità del loro colore, aumentando notevolmente la resa della cartuccia e ridurre ulteriormente il costo per pagina. Personalmente, non so perché HP non si limita a citare il costo di stampa più basso possibile.

Le stampanti appena lanciate hanno la stessa interfaccia utente delle LaserJet HP, sfruttando pienamente la Open Extensibility Platform di HP (OXP) e permettendo ai clienti di integrare finalmente i prodotti a getto d'inchiostro nel flusso di lavoro.

Quindi andiamo al sodo. Può una stampante inkjet farcela nel mondo business class? HP pensa di si. Anche Epson la pensa così, visti i nuovi prodotti che stanno lanciando e che utilizzano sacche d'inchiostro anziché cartucce, sempre sull’onda “verde”. Per meno di $ 3.000 il cliente può ottenere una stampante a colori da 72 ppm che funziona con un costo per pagina ridicolmente basso. Cosa c'è da non amare?

Mentre l'apparecchio stampa bene, lavorando su grandi file PDF più velocemente di molte stampanti laser che ho usato di recente e su una più ampia varietà di supporti, vi sono carenze intrinseche. In primo luogo, HP può dirmi fino a che non diventano blu in volto che le stampe sono come quelle di una laser. Non lo sono. Più inchiostro c’è sulla carta, più umida è quando esce. A differenza dei prodotti Edgeline, non c'è un seccatore su queste stampanti. A causa di questa umidità, la carta si arriccia. Più inchiostro, più arricciatura. Non sto parlando di un rotolo di pergamena tutto arrotolato, ma è evidente, soprattutto sui documenti di PowerPoint.

In secondo luogo, non c'è finisher. Non credo che la gente abbia realmente bisogno di una finitura completa nella maggior parte degli uffici oggigiorno. Forse diventa più di un lusso per le stampanti a più alto volume di pagine. Realisticamente, penso che una semplice cucitrice sul lato della stampante sarebbe sufficiente a soddisfare la maggior parte delle esigenze, ma al momento non c'è alcun modo per pinzare i documenti.

L'alimentazione della carta è ancora troppo scarsa. Mentre HP sta posizionando il prodotto all'estremità inferiore della stampa office, confrontando questi prodotti con stampanti laser al di sotto dei 3000 dollari, credo che si stanno sottostimando e, basandomi su quello che l'oratore ufficiale ha detto in questo incontro, posso essere nel giusto. I clienti che acquistano in questo concetto senza dubbio vogliono spingere il volume su questi dispositivi e se lo fanno, lo riempiranno costantemente di carta. In realtà l'unica lamentela che lo speaker aveva era che il dispositivo non immagazzina abbastanza carta.

I clienti esigenti che che sono abituati alle laser rifuggiranno ancora da questi prodotti. I clienti all’avanguardia cui non dispiace un mix di laser e inchiostro o provare un nuova tecnologia, i clienti con interessi ambientali e clienti con flotte di stampanti laser di grandi dimensioni potrebbero vedere queste stampanti come opzione legittima. Il problema più grande che HP ed Epson hanno è che le persone considerano ancora il getto di inchiostro una tecnologia inferiore e giusto o sbagliato, hanno una dura battaglia nel tentativo di spostare questi prodotti. Personalmente, amo questa stampante a getto d'inchiostro ma non è per tutti.

Scopri più news di Andy Slawetsky su industryanalysts.com

DMO in meno di 2 minuti

DMO è il servizio di riferimento per la stampa digitale e l'imaging dei documenti.
Dalle macchine ai prodotti software analizziamo, testiamo e valutiamo caratteristiche e funzioni, usabilità, sicurezza, produttività, connettività, flessibilità, compatibilità e molto altro ancora, il tutto in scenari reali, di business e nel contesto di questo mercato in rapida evoluzione.
Totalmente indipendente, ti offriamo una visione obiettiva e critica.

DMO test Contattaci

altre news (80)

Ricerca per Anni ArgometEMInto tags
Precedente Prossimo
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza sul nostro sito Web. Continuando a utilizzare il nostro sito, accetti l'uso dei cookie come indicato nella nostra politica sui dati personali (vedi sotto).               Chiudi X